Come creare un buon annuncio a pagamento?


 

pagamento

Partiamo da un assoluto: non esiste la “ricetta perfetta” per elaborare “l’annuncio perfetto”, ci sono però delle linee guida da seguire che possono portarti a buoni risultati, se non addirittura ottimi!

  1. Definisci il tuo obiettivo, cosa vuoi raggiungere da questa campagna marketing? Ti faccio un esempio: se vuoi sapere quante persone sono interessate a diventare amministratori condominiali nella zona di Bologna, nel tuo annuncio come prima cosa dovrai inserire: “Sei di Bologna? Vuoi diventare amministratore condominiale ma non sai come fare? …” In questo modo avrai un’idea di massima, inserendo indicatori nel tuo sito web, del tuo bacino di utenza.
  2. Inserisci una Call to Action chiara e semplice, collegandomi all’esempio sopra: “Clicca qui per saperne di più” oppure “Contattaci”.
  3. Fai puntare all’annuncio una landing page specifica. Non rimandarli alla tua home page, l’utente si “perderebbe” e non saprebbe come fare a trovare il contenuto di cui era interessato, risultato? Chiuderebbe subito la finestra e tu perderesti un contatto.

Questi suggerimenti possono essere utilizzati sia per annunci Adwords, Facebook o LinkedIn.

Ricorda: se vuoi utilizzare immagini per il tuo annuncio, sceglile appropriate e non generiche.

Monitora il tuo annuncio.

Una volta che hai definito l’obiettivo e impostato il target corretto, ti consiglio di creare più versioni dello stesso annuncio. Utilizza immagini simili ma non uguali e rielabora leggermente il testo.

A questo punto monitora i tuoi annunci ogni giorno e i numeri parleranno da soli, dopo circa una settimana riuscirai già a vedere gli annunci sicuramente da stoppare e quelli invece da tenere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *